Una mattonella per San Bartolomeo

Senza titolo-2La festa di San Bartolomeo patrono di Ponte San Giovanni, che cade il 24 di agosto è stata rivalutata in questi ultimi anni dalla collaborazione tra la Parrocchia, guidata attualmente da don Gianluca Alunni e la Pro Ponte, presieduta da Antonello Palmerini. Quest’anno la ricorrenza, oltre alle celebrazioni religiose a Ponte San Giovanni e a Torgiano e alla tradizionale camminata lungo il Tevere dalla città del vino alla città degli Etruschi, sarà arricchita da una iniziativa ideata da don Gianluca e da Antonello Palmerini. Le due comunità religiose di Ponte San Giovanni e Torgiano, venerano l’immagine del Santo esposta nelle due chiese parrocchiali. Queste immagini sono state fotografate, scannerizzate, ridotte rispetto alle dimensioni reali e scomposte in quindici parti. Anche il momento podistico sarà, praticamente, raddoppiato: si partirà a piedi alle 15.00 (di domenica 24 agosto) da Ponte San Giovanni per Torgiano: gli atleti “pellegrini” recheranno alla parrocchia di Torgiano una mattonella riproducente un quindicesimo del dipinto conservato a Ponte San Giovanni. Al ritorno, partenza da Torgiano intorno alle 18.00 dopo una funzione religiosa officiata dai due parroci, i pellegrini porteranno a Ponte San Giovanni la prima mattonella del dipinto conservato nella chiesa parrocchiale di Torgiano. Ogni anno una mattonella colorata fino a ricostruire, in tre lustri, le due immagini in un artistico mosaico che troverà posto accanto ai rispettivi originali nelle due chiese parrocchiali.

Al termine del pellegrinaggio Torgiano-Ponte San Giovanni, i partecipanti potranno fermarsi a degustare il “Piatto di San Bartolomeo”, una cena tipica in un ristorante di Ponte San Giovanni. Informazioni e prenotazioni: tel.346.7288815 – info@proponte.it.
(fonte: Gino Goti)

Author: admin

Share This Post On
468 ad