Laura Boco porta il judo ponteggiano sul tetto del mondo

laura boco europei judo 2Era un risultato immaginabile, ma pochi avrebbero osato dirlo, eppure in questo fine settimana si è concretizzata la grande gioia per il SakuraJudo di Ponte San Giovanni che da questo week end può vantare nella propria bacheca addirittura un oro mondiale. A portarlo a Ponte San Giovanni ci pensa l’immensa Laura Boco (nella foto), che se ne torna dai mondiali di Grappling e Brasilian Ju Jistu con una medaglia di bronzo e una d’oro. Un fine settimana immenso, quindi, per questa atleta che è abituata alle competizioni mondiali, essendo già da anni nazionale di Ju Jistu. Ma andiamo con ordine, la perugina, sabato era chiamata a salire sulla materassina per difendere i colori italiani nella specialità del Grappling (uno stile di lotta totale), Laura, forte del bronzo europeo non ha paura e con destrezza e caparbietà si aggiudica tre incontri tiratissimi, andando a perdere solo la semifinale che le avrebbe consegnato l’ingresso alla finalissima, ma nonostante questa sconfitta la Boco non si demoralizza e nella finalina non sbaglia niente regalando alla nazionale una bellissima medaglia di bronzo. Ieri, invece, era la volta del Brasilian Ju Jistu, anche qui la Boco partiva con i favori del pronostico, avendo già vinto un argento agli europei, e non ha fallito, imponendosi in tre match, di cui uno con una fortissima atleta serba. Poi la finale, in cui Laura è stata perfetta, sino al momento del la vittoria. Un bronzo ed un oro che eleggono Laura come regina italiana e mondiale di queste specialità. “Laura ha dimostrato tutto il suo valore – commenta Gaspare Mazzeo tecnico del Sakura Judo Perugia – in una competizione come questa dove nessun’atleta era da sottovalutare ha messo in campo grinta e volontà. Tutta la nostra società è felice per questi due successi che non possono non far piacere, la nostra palestra è da tempo ai vertici italiani, ed ora anche mondiali. Abbiamo avuto la fortuna di essere dei precursori nella nostra regione, ed ora i nostri sacrifici vengono ripagati”.
(fonte Daniele Calzoni)

Author: admin

Share This Post On
468 ad