Lettera di risposta del Consigliere Comunale Consalvi sul “festival delle buche”

buca sottopasso 24.6.13Riceviamo e pubblichiamo questo articolo in risposta all’articolo Buche pericolose, a Ponte San Giovanni si pensa al “festival delle buche”.

Non sono mai andato sui giornali o sui mezzi di informazione per polemizzare con qualcuno ma questa volta mi dispiace doverlo fare nel rispetto di tutti gli abitanti di Ponte San Giovanni per rispondere all’ironia con cui un cittadino “cerca” di essere lo scopritore di tutti i problemi relativi al nostro territorio. Vorrei farLe notare che già dai primi di marzo, come Amministrazione, ci siamo interessati alla risoluzione del problema sottopasso Pieve di Campo, ma le avverse condizioni metereologiche, il traffico veicolare importante (scuole aperte etc.), le risposte dei vari enti a cui abbiamo dovuto fare riferimento (Enel, Enelgas, UmbriaAcque, Telecom) per verificare se all’interno del sottopasso ci siano delle forniture che attraversano la carreggiata, hanno allungato i tempi. Le comunico, comunque, che l’impresa Breccolotti sarà la ditta esecutrice dei lavori; bastava che Lei si fosse recato presso l’Ufficio Decentrato del Comune (si fa prima a farlo che a dirlo) e sarebbe stato informato dello stato della pratica. Ma certo fare polemica è più facile. Vorrei inoltre ricordare al signor cittadino lo sforzo che l’Amministrazione, in tempi molto critici come questi, sta facendo per far fronte alle giuste ed innumerevoli richieste dei cittadini di “tutto” il Comune di Perugia. Mi piacerebbe che qualche volta, Signor cittadino, magari si parli anche di quello che l’Amministrazione in questa legislatura ha fatto per il nostro territorio, come ad esempio il parcheggio della Caserma dei Carabinieri, lo sfondamento della zona poste su via Cestellini, l’acquisizione dell’area verde Pascoletti per congiungere i due parchi, la messa in sicurezza dell’attraversamento di Via Grieco, la rotonda di via Adriatica con i relativi marciapiedi, la sistemazione della fonte di San Francesco a Pieve di Campo, la rotonda di Via Manzoni per Pieve di Campo, l’interessamento per l’intitolazione della Piazza Don Annibale, il rifacimento del campo da basket in prossimità del Palazzetto dello sport, l’installazione della fonte di prelevamento dell’acqua nella zona campo sportivo, la messa a norma del CVA e relativo spazio cucina e, Le assicuro, tante altre cose che purtroppo nessuno vede (o meglio che non si vogliono vedere). È stato inoltre progettato il sottopasso in Via Adriatica ed è in fase di realizzazione, è stato progettato il sottopasso pedonale in Via Pieve di Campo, siamo alle battute conclusive per la rotonda in zona Molinaccio. Come vede credo che non siamo stati a “guardare” una buca. Comunque ora può fare il Suo “festival” ricordandoLe un vecchio proverbio umbro: “Fa più uno a sporcare che cento a pulire”.

Perugia, 1 Luglio 2013
Claudio Consalvi
Consigliere Comunale PD di Perugia

Author: admin

Share This Post On
468 ad