L’ora dei sapori, studenti a vedere come si raccolgono le olive e come si trasformano in olio

batta studenti al frantoioQuattro classi della scuola secondaria di 1° grado (la prima media di una volta) dell’Istituto Comprensivo Statale Volumnio di Ponte San Giovanni sono stati i protagonisti dell’uscita didattica all’oliveto e al frantoio BATTA in vai san Girolamo, nell’ambito del progetto “L’ora dei sapori”. All’iniziativa hanno aderito anche molti genitori giunti con i propri mezzi nell’Azienda Agraria Giovanni Batta. La visita è iniziata nel frantoio, in piena attività, dove il titolare ha illustrato ai ragazzi, distribuiti in sei gruppi, le caratteristiche del frantoio, delle varie fasi di lavorazione e delle varietà delle olive. A tutti è stata offerta una bruschetta condita con l’olio novello appena uscito dalla centrifuga, un olio che anche quest’anno è di ottima qualità. Ricordiamo che il Frantoio Batta anche nel 2013 ha collezionato una serie di riconoscimenti regionali, nazionali e internazionali per l’olio extravergine prodotto e presentato ai vari concorsi. Poi Giovanni, il mastro frantoiano collaboratore dell’azienda, ha accompagnato il folto gruppo di studenti, insegnanti e genitori in oliveto, dove è ancora in corso la raccolta, descrivendo i vari piantoni di olivi, alcuni dei quali secolari, e le varie tecniche per la raccolta delle olive.
Una esperienza molto interessante che i ragazzi hanno documentato con appunti, disegni, foto e filmati i cui elaborati saranno esposti in una mostra all’Istituto Volumnio e al Frantoio Batta appena terminata la raccolta e la molitura delle olive.

(fonte: Gino Goti)

Author: admin

Share This Post On
468 ad