Nuovo collegamento pedonale tra la stazione ferroviaria e Pieve di Campo

lavori-stradaliLa Giunta comunale ha approvato il progetto per la realizzazione del collegamento pedonale della Stazione di Ponte San Giovanni con le aree residenziali e commerciali poste a monte e a valle della linea ferroviaria. Il progetto è stato presentato dall’assessore alle Infrastrutture Ilio Liberati e sarà ora sottoposto all’approvazione del Consiglio comunale. “Si tratta di un’opera particolarmente attesa e sicuramente impegnativa – sostiene l’assessore Liberati – anche per il finanziamento che comporta, interamente a carico del bilancio comunale. Servirà a connettere due parti del territorio che oggi hanno difficoltà ad essere comodamente collegate. Tra l’altro, riteniamo che l’opera, così come è stata progettata, possa anche alleggerire il traffico veicolare , particolarmente intenso in quella zona”.
Il costo complessivo dell’opera è di 1.600.000 euro e la spesa è stata già finanziata.
L’opera riveste particolare importanza in quanto finalizzata a migliorare l’accessibilità alla stazione ferroviaria dalle aree di Pieve di Campo e di Via Manzoni-Via Cestellini e quindi favorirà l’utilizzo del trasporto pubblico su ferro e si inserisce nel quadro della ristrutturazione ed adeguamento funzionale da parte di RFI della Stazione stessa, i cui lavori inizieranno entro il corrente anno e consisteranno nel rifacimento del piano del ferro, del sistema gestionale e nella realizzazione di un sottopassaggio a servizio dei viaggiatori. Tutte le opere previste all’interno della stazione sono finalizzate ad una migliore funzionalità e versatilità della stessa in quanto permetteranno il più agevole transito dei treni RFI e di quelli FCU nell’ottica di un servizio metropolitano di superficie.
Il progetto prevede la realizzazione di un insieme organico ed integrato di opere consistenti, essenzialmente, in un sottopasso pedonale in corrispondenza dell’ex passaggio a livello di Via Pieve di Campo e nella costruzione di nuovi marcipiedi e riqualificazione di marciapiedi esistenti in gran parte su aree di proprietà comunale (Via Nino Bixio, Via Manzoni e Via Cestellini) e, più precisamente:

• un sottopasso pedonale dotato di elevatore per disabili, ubicato in corrispondenza del passaggio a livello della via Pieve di Campo, attualmente soppresso;

• un nuovo tratto di marciapiede lungo via Nino Bixio, sul lato destro della carreggiata, così da collegare direttamente la stazione FS con il nuovo sottopasso pedonale;

• un percorso pedonale a rampe inclinate per il superamento del dislivello ed il collegamento di via Manzoni e via Nino Bixio; tale percorso costituisce il secondo fondamentale snodo progettuale dell’intervento in oggetto in quanto ricuce con una serie di rampe di pendenza massima pari all’8% il dislivello esistente tra via Manzoni e via Bixio, permettendo lo scavalcamento diretto ai disabili e ponendosi in parallelo ai numerosi collegamenti di scale esistenti fra le due vie. Tale percorso si snoda a partire da via Manzoni in parte su area privata ed in parte sull’area verde RFI retrostante la vicina stazione di servizio.

• La riqualificazione ed integrazione del marciapiede pedonale lungo via Cestellini e la riqualificazione del marciapiede pedonale che delimita il parcheggio di piazza Bellini così da ricucire il marciapiede di Via della Scuola con via Manzoni ed i nuovi nodi di interscambio pedonale.

L’appalto dei lavori sarà affidato entro il corrente anno.
(fonte Comune di Perugia)

Author: admin

Share This Post On
468 ad