Sakura Judo, successo ai Campionati Italiani di Grappling

michele baldassarri sakura judoQuesto appena trascorso è stato il secondo fine settimana consecutivo ricco di importanti affermazioni per il Sakura Judo di Ponte San Giovanni. Domenica 17 il team ponteggiano, guidato dal tecnico Gaspare Mazzeo, aveva ben figurato ai campionati italiani di Grappling, conquistando ben tre medaglie con quattro atleti presenti e confermandosi la palestra numero uno nella nostra regione nella specialità. La prima medaglia, quella d’argento porta il nome di Laura Boco, che nella sua categoria, la -70 kg, ha disputato un’ottima gara cedendo in finale solo per un problema fisico, ma nulla che impedirà alla campionessa di difendere i colori dell’Italia ai Campioni Europei di grappling e brasilian JuJistu di questa prossima. Medaglia di bronzo per Federico Sabatini, che nella -71 kg classe B, dopo aver vinto ben tre incontri si vedeva sbarrata la strada per la finale solo da un clamoroso errore arbitrale. Grande soddisfazione anche per Michele Baldassarri, che nella categoria -66 kg classe A si portava a casa un bronzo pesantissimo dopo quattro incontri tiratissimi, medaglia questa che permette al ponteggiano di rimanere nell’elite del grappling italiano. Prima prova, purtroppo sfortunata, per Giacomo Violini all’esordio assoluto, ma per lui ci sono ampi margini di miglioramento. Questo sabato è toccato ai più giovani difendere i colori del Sakura Judo, e ci sono riusciti benissimo, al Torneo Coppa Umbra di Spello Francesco Brunori (esordiente B – 45 kg) ha conquistato un oro sbaragliando a suon di ippon tutti gli avversari, medaglia di bronzo per Lorenzo Calistroni (esordienti B – 60kg) che con attenzione e concretezza ha portato a casa questo buon piazzamento, infine altra medaglia di bronzo per Matteo Manucci (esordiente A – 55 kg), che regalava agli avversari ben tre chilogrammi, il giovane non si è fatto intimorire, e dopo aver ceduto al primo incontro si è messo in mostra dimostrando sulla materassina un judo davvero adulto sino a vincere la medaglia del terzo posto. Soddisfatto il tecnico Michele Baldassarri, che ha accompagnato la delegazione che era stata falcidiata da influenze ed infortuni in settimana. Ancora risultati prestigiosi per una palestra che sta crescendo volta dopo volta, per la soddisfazione del fondatore e maestro Roberto Sabatini e dell’attuale presidente Luciano Todini.

(fonte: Daniele Calzoni)

Author: admin

Share This Post On
468 ad