FARE SPORT A PSG


A Ponte San Giovanni esistono molte zone a cielo aperto destinate alla libera fruizione per la pratica di numerosi sport e attività fisiche all’aria aperta.


  • CAMPO DA BOCCE
 Due corsie di gioco, si trova presso giardinetti Bellini. Possibilità di illuminazione notturna.
    Campo a due corsie a Pieve di Campo in Via Stoppani
  • CAMPETTI CALCIO
    Il campetto da calcio in terra sito in Via della Scuola
    Il campetto da calcio sito a Pieve di Campo
  • CAMPETTI BASKET
    Il campetto da Basket si trova a fianco del Palazzetto dello Sport

  • La Via di Roma
    La Via Francigena di San Francesco è un itinerario europeo che da Vienna conduce in Italia, percorrendo l’area veneta verso sud fino a Roma, attraversando in terra umbra e laziale luoghi legati al santo d’Assisi. Questo percorso s’innesta sul Cammino di Francesco della Valle Santa di Rieti, che coinvolge numerosi luoghi fondamentali nella vita e nelle opere di san Francesco. Il cammino s’intraprende per ragioni penitenziali o semplicemente per vivere un tempo di serenità e meditazione nella natura, sperimentando un’altra dimensione e scansione del tempo, nel lento procedere lungo un percorso di 20-25 chilometri in media al giorno.
  • In Umbria il percorso della Via Francigena di San Francesco si compone di 16 tappe da Citerna a Piediluco per un totale di 270 chilometri. Ponte San Giovanni viene percorso dalla Via Francigena nella nona tappa della marcia, tappa che porta da Perugia ad Assisi in 27 chilometri di cammino. Lungo il percorso  potete trovare la segnaletica, cartelli come quello mostrato dalla foto, che indicano appunto il percorso della Via Francigena di San Francesco.
    Per maggiori informazioni potete consultare i siti: www.regioneumbria.eu www.viafrancigenadisanfrancesco.it

  • Percorso Verde gestito dal Comune di Perugia
    COSA: Percorso pedonale lungo il fiume Tevere da Ponte San Giovanni a Ponte Pattoli
    Dove: Ingresso zona Ponte San Giovanni presso il nuovo Ponte di Legno. Parcheggio Lidl.
    Sito internet: Si possono trovare informazioni relative al percorso verde nel sito del Comune di Perugia
    I percorsi pedonali lungo il Tevere sono costituiti da una rete di itinerari costeggianti il fiume nei quali è possibile svolgere diverse attività legate al tempo libero. Questi “sentieri naturalistici” costituiscono anche uno strumento concreto ed efficace attraverso il quale i cittadini e i visitatori possono riscoprire le bellezze del fiume. Lungo il sentiero che fiancheggia l’argine, si possono incontrare le seguenti specie arboree: Pioppo, Salice, Nocciolo, Quercia, Alloro, Sambuco, Robinia, Acero Campestre, mentre tra gli uccelli si segnalano: Passero, Cincia, Verdone, Merlo, Fringuello, Pendolino, Gallinella d’acqua, Martin Pescatore, Airone, Pettirosso.

La passeggiata Ponte San Giovanni – Ponte Valleceppi

Difficoltà: medio facile.
Tempo di percorrenza: 3h circa.
Lunghezza: 5.577 m

Percorso: Partendo da Ponte San Giovanni, e superando lo sbarramento sul Tevere, si attraversa il Rio Piccolo di Collestrada mediante un Ponte di legno e, quindi, costeggiati i bacini artificiali di Ponte Valleceppi, si giunge all’Ansa degli Ornari.
Caratteristiche: L’itinerario proposto permette di osservare un vecchio mulino, tipico esempio di archeologia pre-industriale, e di raggiungere i bacini artificiali di Ponte Valleceppi, piccoli bacini in falda, risultanti da una attività estrattiva. Da segnalare la presenza di un’Oasi costituita dal meandro del Tevere denominata Ansa Degli Ornari, un complesso ambientale di rilievo che, in quanto zona umida, si presta ad essere luogo di insediamento dell’avifauna ed area di sosta degli animali di passo. Nell’intera area interessata da una ricca vegetazione ripariale autoctona, è stata istituita un’Oasi di Protezione per la salvaguardia e la conservazione di un’avifauna acquatica di notevole interesse scientifico. Sulla riva destra, con accesso dalla strada ma interdetta al pubblico, si situa invece la tenuta dei marchesi Baldeschi o Macchia Baldeschi, con un grande parco, casali e una rotonda in stile neoclassico.
N.B. Acqua potabile presente solo all’inizio del percorso e alla fine.