Piedibus: ha preso il via il progetto che coinvolge alunni, genitori, associazioni, istituzioni.

piedibus 003E’ iniziata la fase sperimentale di “Piedibus” in alcuni quartieri e in alcune frazioni del comune di Perugia. Interessa per ora gli alunni della scuola primaria che hanno accolto con il sorriso sulle labbra e tanto entusiasmo questa iniziativa tesa ad abituare i giovani a camminare, intanto per andare a scuola e ritornare a casa, alleggerendo così anche il traffico di orari di punta come quelli del mattino e dell’ora di uscita dalle scuole. Il progetto è nato da un’idea di un gruppo di genitori e subito preso in considerazione e attuato dalla collaborazione dell’Istituto Comprensivo Volumnio di Ponte San Giovanni, di alcune Associazioni operanti nel territorio, della sede Territoriale Tiberina Sud del Comune di Perugia e dell’USL 1 Umbria.
Indossando gilet e cappellini forniti da Consulta e Pro Ponte, per quanto riguarda Ponte San Giovanni, i giovani sono accompagnati da due volontari che alle 7.30 si trovano negli attuali due punti di partenza (Via della Scuola e via Pontevecchio, nei pressi del monumento ai caduti). Alle 7.45 il gruppo si avvia lungo i marciapiedi e raccoglie altri alunni in “fermate” identificate da un cartello. In questa fase i vigili urbani assistono i gruppi negli attraversamenti pedonali. L’iniziativa ha destato curiosità e interesse per chi ha figli in età scolare ma anche da parte dei cittadini mattinieri che vedono questo drappello di giovani felici di questa esperienza e contenti di sentirsi al centro dell’attenzione.
(fonte: Gino Goti)

Author: admin

Share This Post On
468 ad