Stazione PSG c’è bisogno di un intervento

ferroviaStazione di Ponte San Giovani, comunicato e dog del consigliere Mori.“Ho presentato questa mattina un Ordine del giorno per portare all’attenzione della Giunta comunale la situazione in cui versa lo scalo ferroviario di Ponte San Giovanni. I residenti del quartiere, uno dei più popolosi della nostra città, ed i pendolari cheusufruiscono dei servizi ferroviari, stanno vivendo da ormai diversi anni l’iter “a singhiozzo” dei lavori di ammodernamento dello scalo ed i relativi disagi. Dallo scorso settembre, i lavori stanno procedendo in maniera più regolare rispetto alpassato, e la loro conclusione è prevista per fine 2017. Purtroppo però la situazione in cui versano alcune aree della stazione non interessate dagliinterventi, appare piuttosto desolante: come segnalato più volte anche dai residenti e dagliutenti dello scalo, vi è un proliferare di erbacce e cespugli. Inoltre, la presenza di uncanneto, alto oltre 6 metri tra i binari ed il piazzale di alcuni condomini di via Primavera, ha determinato il proliferare di insetti, topi, rettili: una situazione non più sostenibile, soprattutto per questioni di sicurezza. L’aspetto di queste zone, evidente a tutti, è deprimente: traspare un senso di abbandono, ditrascuratezza, chiaro segno di una grave mancanza di rispetto per coloro che abitualmente lefrequentano, o per lavoro o per piacere, e naturalmente per i residenti.Ritengo che l’Amministrazione comunale debba attivarsi e porre rimedio a questa situazionedi degrado: non è tollerabile che le condizioni attuali permangano fino alla conclusione dei
lavori. La stazione di Ponte San Giovanni rappresenta probabilmente l’area ferroviaria piùimportante della nostra regione, in cui confluiscono ben 5 direttrici. Pur apprezzando che i lavori siano finalmente ripresi e stiano procedendo in modoabbastanza spedito, ritengo necessario un intervento da parte del Comune di Perugia, affinchè vengano calendarizzate delle semplici operazioni di ripulitura e bonifica delle aree non oggetto dei lavori, sia per quanto di propria competenza che di eventuali altri soggetti”.

(fonte: Comune di Perugia)

Author: admin

Share This Post On
468 ad